3385941450
nspanogreco@gmail.com
Carbossiterapia
Carbossiterapia

La Carbossiterapia è uno dei trattamenti più efficaci per combattere la cellulite e le adiposità localizzate. Si basa sull’ iniezione a livello del sottocute di anidride carbonica (CO2), un gas che produciamo normalmente con la respirazione: per questo motivo non comporta alcun rischio e non presenta particolari controindicazioni.

L’anidride carbonica, iniettata localmente con un ago sottilissimo, svolge diverse azioni: determina una vasodilatazione aumentando quindi il flusso di sangue nei capillari, incrementa la sfigmicità arteriolare e metarteriolare, migliora il rilascio di ossigeno da parte dei globuli rossi per incremento dell’effetto bohr (maggiore è la quantità di CO2 presente nei tessuti preferici maggiore sarà la quantità di ossigeno rilasciato), aumenta il drenaggio veno-linfatico, facilita l’eliminazione delle tossine ed ha inoltre azione lipolitica (con un maggiore apporto e rilascio di ossigeno vengono favoriti i processi ossidativi degli acidi grassi).

Si usa un apparecchio collegato ad una bombola di CO2 medicale che permette l’erogazione di gas in modo controllato e programmabile. Durante la somministrazione si evidenzia un gonfiore della cute nei punti di infiltrazione e nelle zone adiacenti,  segno della diffusione del gas, e un arrossamento con senso di calore, segno dell’attività vascolare del gas.

La durata di ogni seduta di carbossiterapia è di circa 20 minuti. Per migliorare la cellulite se ne consigliano almeno 10 a cadenza settimanale; per le adiposità si arriva fino a 20. Gli effetti sono apprezzabili già dalle prime sedute e sono duraturi. Per mantenere una buona riuscita è importante perseguire un programma anticellulite a livello globale, e cioè stile di vita sano, alimentazione corretta, giusto apporto di liquidi e movimento.

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *